Melone

Il fantastico mondo del piccolo Magdi: l’editto islamico corre su Facebook!

Una nuova, fantastica gemma del nostro piccolo Magdi. Riassumo brevemente i fatti: lo storico israeliano Benny Morris viene invitato a Cambridge per una conferenza. L’invito provoca le proteste degli attivisti anti-israeliani che lo accusano di islamofobìa e razzismo. In effetti le sue opere sono state criticate duramente da alcuni colleghi, nonché suoi connazionali. Ma torniamo ai fatti, perché la conferenza è stata cancellata per via delle proteste. Ne parla il piccolo Magdi, che rilancia un articolo del Jerusalem Post e ne estrae un virgolettato che commenta così:

“In varie occasioni, Morris ha manifestato sentimenti islamofobi e razzisti nei confronti di arabi e musulmani”, recita l’editto islamico con cui è stata fatta pressione perché l’ateneo annullasse il suo intervento. [il grassetto è mio]

In realtà, leggendo l’articolo originale del JPost, si scopre che “l’editto islamico” è un messaggio su una pagina di Facebook:

Morris was scheduled to speak to students at the university on Thursday, but following a campaign led by anti-Israel activist Ben White the Israel Society canceled the talk. Instead Morris was invited to speak at an event hosted by the university’s Department of Political and International Studies.
 White, who graduated from the university in 2005 and authored the book Israeli Apartheid: A Beginners Guide, set up a protest page on Facebook in which he claimed that “on different occasions, Morris has expressed Islamophobic and racist sentiments towards Arabs and Muslims.” [il grassetto è mio]

Ora, ci sarebbero numerose spiegazioni da richiedere. Magari cominciando proprio dalla definizione di “editto islamico”: perché sia ben chiaro che la fatwa -se è questo quello che si voleva far intendere- è un’opinione, non un editto. Ma qui bisogna partire da ben altro mi sembra …



2 commenti su “Il fantastico mondo del piccolo Magdi: l’editto islamico corre su Facebook!

  1. Pingback: Essere Piccolo Magdi oggi « Melone

  2. Pingback: Diffondere l’indiffondibile « Melone

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 09/02/2010 da in Commenti, Fuffa Connection con tag , , , .

Categorie

Archivio

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: