Melone

Bibliofeticismo

È successo ieri sera. Appuntamento nell’ufficio della supervisor per commentare un draft scritto di recente. Esatto, “ecco perché era scomparso”. Ma lasciamo perdere l’incontro -che comunque è andato abbastanza bene, grazie per l’interessamento. La cosa importante è quello che avviene dopo.
Torniamo al faceto dunque. Esco dalla prof e ammazzo mezz’oretta sul catalogo della biblioteca. Prima digito a casaccio un paio di titoli, poi ne controllo uno che pedino da circa un anno e mezzo. È stato pubblicato di recente e la biblioteca ha ordinato ben 1 copie, che non si è mai vista. Premo ‘Search’, quindi, ma senza troppa convinzione. E invece stavolta la copia c’è, ed è persino disponibile. Fast forward: Copia collocazione > Scaffale > Seleziona. Sono in una biblioteca ed emetto sonori muggiti di piacere. La scena non è delle migliori, lo so. Sono anche un po’ piegato in avanti, se proprio devo dirla tutta.
Ma non ci posso fare niente, il bibliofeticismo è una patologìa complessa e sto affrontando il problema. Nel frattempo, “Introduction: The Art of Presence” …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10/03/2010 da in Senza link con tag , , .

Categorie

Archivio

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: