Melone

Sù bambini, colorate le nuvolette!

“Grasso che cola” è la rubrica di recensioni del Foglio. Questa mattina si parla del nuovo libro sui Fratelli Musulmani curato da Massimo Campanini e Karim Mezran. So che non dovrei leggere Il Foglio così spesso ma questa volta l’elefantino non c’entra nulla, almeno così pare. Stavolta fanno tutto gli autori, che descrivono così l’oggetto di studio:

Riteniamo che sia necessario uscire dalla contrapposizione tra il Verde e il Nero in cui si trova il medio oriente da almeno quarant’anni – si legge – Questa metafora indica da un lato, con il Nero, la capacità repressiva dello Stato mediorientale, in genere autoritario e autocratico, dall’altro l’unica reale opposizione a questo sistema, che è rappresentato dal Verde dei movimenti islamismi.

Ora, passi quel “movimenti islamismi” finale ché è chiaramente un refuso. Ma la “contrapposizione tra il Verde e il Nero” no, quella proprio no. Ero rimasto al verde tradizionalmente associato all’Islam sunnita e il nero a quello sciita, una generalizzazione sufficientemente rischiosa (cfr. Iran).

E soprattutto: seguendo questo approccio che colore dovremmo assegnare a istituzioni religiose come al-Azhar? Verdone o marroncino? E tutti quelli che hanno la ventura di formare il resto delle società mediorientali di che colore sarebbero? Sempre verde o nero a seconda di chi votano? E come dovremmo colorare quei paesi come l’Iran e la Turchia in cui l’islamismo è, seppur in forme e modi totalmente diversi e peculiari, “al governo”? Forse è il caso di riconsiderare la scelta della metafora cromatica: quand’anche si trattasse di un arcobaleno sarebbe comunque limitante e semplicistica. Anche per una pubblicazione di tipo divulgativo.

2 commenti su “Sù bambini, colorate le nuvolette!

  1. letturearabe
    18/10/2010

    se è per questo si parla anche di islàm tinto di “rosa”…:)

    • Melone
      18/10/2010

      Ommamma mia, addirittura?

      Ma perché dico io … mah … non so come smussare ulteriori commenti quindi taccio, vah.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17/10/2010 da in Commenti con tag , , , .

Categorie

Archivio

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: